Counseling filosofico

consulenza filosofica 1Quando una situazione intimidisce o spaventa, quando i problemi diventano troppo complessi, quando ci si sente dentro un circolo vizioso, quando il senso delle cose sembra smarrirsi, quando non si riescono a identificare gli elementi in gioco e qualcosa

di importante sembra sfuggire, quando non si riesce a fare una scelta, il counseling filosofico può essere un approdo per iniziare una nuova esplorazione.
Facendosi guidare dal dialogo – senza proporre, né tantomeno imporre, la propria visione ed eventuali soluzioni – il filosofo accompagna l’interlocutore ad acquisire consapevolezza degli assunti teorici non espliciti e dello scontro tra valori e sentimenti che  rendono impossibile prendere in considerazione prospettive alternative che potrebbero condurre a un’elaborazione fruttuosa del problema che vuole affrontare.
Il counseling filosofico è libero dialogo, non si occupa di sistemi filosofici, non costruisce alcuna filosofia, non somministra nessuna opinione filosofica, ma mette il pensiero in movimento. La pratica filosofica, quindi, è essenzialmente un libero esercizio critico di dialogo, che tende  alla comprensione e all'ampliamento delle visioni del mondo, sulla base dell'assunto che pensare in modo vasto sia il presupposto essenziale per vivere bene la vita e si rivolge a chiunque senta l’esigenza di riflettere sul proprio modo di vivere, anche solo rispetto a un evento specifico che lo turba o lo costringe a rimettere in dubbio alcuni suoi principi guida.


Nel counseling filosofico il filosofo mette al servizio del proprio cliente la propria conoscenza filosofica, le competenze dell'analisi concettuale, delle argomentazioni logiche, l'abitudine a porre attenzione alle tonalità affettive del pensare e dell’agire perchè lo aiutino, ad esempio, a:

  • esplorare e affrontare situazioni problematiche e le preoccupazioni che lo assillano nella vita quotidiana, personale e professionale; 
  • assumere consapevolmente e serenamente ruoli e responsabilità e prendere decisioni significative
  • trovare soluzione a problemi complessi;
  • condurre una proficua ricerca di senso in situazioni difficili e ambigue;
  • migliorare la propria capacità di prendersi cura delle relazioni.

Un percorso di counseling filosofico si articola, normalmente in 8 - 12 incontri a cadenza quindicinale che generalmente si tengono presso il nostro studio ma che, se opportuno, possono svolgersi anche altrove.

Prenota un primo colloquio gratuito.

 

ciao